Carta geografica
del 1502, cm 105x220,
750 esemplari



ISBN 88-86251-88-5

Prezzo: 1.500,00

 
LA CARTA DEL CANTINO
Charta del navichare per le isole novamente trovate in la parte de l'India

Il Bulino edizioni d'arte, Modena
Biblioteca Estense Universitaria, Modena




cm 105x220

custodita in cofanetto

Il piu' antico planisfero conservato in Italia che riporti le coste americane appena scoperte risale al 1502: è la Carta del Cantino. La riproduzione in facsimile, ad alta risoluzione, tanto che i piu' fini particolari sono meglio apprezzabili con l'uso di una lente, è fedele all'originale anche nelle lumeggiature dorate e nella misura, due metri e venti di lunghezza per un metro e cinque di altezza. Per gli amanti della miniatura e della cartografia, un'opera veramente imperdibile. Tiratura: 750 esemplari, numerati e certificati.

La Carta del Cantino è unanimemente considerata la più bella geocarta di età rinascimentale e attesta la recente scoperta del continente americano.
Miniata in Portogallo nel 1502, subito dopo i viaggi di Colombo e Vespucci, su sei pergamene congiunte per complessivi 105x220 cm, fu probabilmente commissionata dall’ambasciatore Alberto Cantino per documentare al duca di Ferrara Ercole I la nuova dimensione del mondo e l’importanza strategica delle grandi scoperte geografiche. Il planisfero mostra, infatti, le coste caraibiche e quelle brasiliane (si tratta della più antica rappresentazione del Nuovo Mondo conservata in Italia), separate dalla raya, la linea che divideva i possedimenti portoghesi da quelli spagnoli. Pur essendo una delle prime carte che per la rappresentazione dell’ecumene si libera della tradizione tolemaica, la Carta del Cantino vi rimane fedele per alcuni stereotipi che, ancora dopo Colombo, pretendono di identificare il percorso dell’uomo, come la Torre di Babele, il regno del Prete Gianni o il giardino dell’Eden. Nonostante la sua identificazione come charta del navicare, è invece una carta di rappresentanza, destinata alla contemplazione e allo studio, alla “geografia di corte”.
La nuova edizione della Carta, promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e presentata da Laura Federzoni e Marco Cattini, è una co-produzione Il Bulino-Biblioteca Estense Universitaria. Il facsimile è stampato in 6 frammenti congiunti e intelati, custoditi nell’apposito cofanetto (110x16x16 cm), unitamente al commentario di E. Milano e A. Battini e al certificato di garanzia.

Distribuzione esclusiva per la Spagna:
Millennium Liber, S.L. Menorca, 49, 1° E - 28009 MADRID
Tels. 915 746 925/915 746 929 - fax 915 747 613
millenniumliber@millenniumliber.com
http://www.millenniumliber.com/



 
 
 

Il Bulino Edizioni d'arte - Via Bernardino Cervi, 80 - 41100 Modena (MO) Italy - Email: ilbulino@ilbulino.com - Privacy